REAL LEATHER IS REAL SUSTAINABILITY

News : 9 March 2020

REAL LEATHER IS REAL SUSTAINABILITY
UNIC - CONCERIE ITALIANE LANCIA
LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE WORLDWIDE


UNIC - CONCERIE ITALIANE lancia la sua campagna triennale di comunicazione e promozione dell’eccellenza a 360 gradi della pelle italiana.

Il messaggio di base è semplice quanto incisivo: REAL LEATHER IS REAL SUSTAINABILITY. E si declina in una serie di claim e di visual che hanno un obiettivo ben preciso e non più derogabile: comunicare i tanti, evidenti plus sostenibili della pelle italiana. Ma anche, contestualmente, smentire le accuse paradossali che le sono rivolte da campagne fuorvianti, basate su assunti errati e, a volte oggettivamente oltre il limite del ridicolo.

La nuova campagna UNIC – CONCERIE ITALIANE è stata realizzata in collaborazione con l’agenzia internazionale Spring Studios.

Si rivolge in prevalenza ai consumatori finali, perché comprendano il valore assoluto di un prodotto di eccellenza del made in Italy, la cui identità si basa su indiscutibili caratteristiche di naturalità, circolarità, durabilità e creatività.

Per raggiungere questo scopo, la campagna REAL LEATHER IS REAL SUSTAINABILITY sarà veicolata worldwide su web e social network, utilizzando canali tradizionali e attraverso iniziative specifiche. Con una particolare attenzione per luoghi e momenti in cui l’attenzione mediatica permetterà di ottenere una maggiore diffusione dei suoi messaggi.

La nuova campagna UNIC punta a diffondere e rafforzare la conoscenza e la consapevolezza della “pelle”, soprattutto presso le generazioni più giovani, comunicandone l’identità di storico e consolidato esempio di economia circolare. La pelle, infatti, è un sottoprodotto dell’industria alimentare destinato, altrimenti, a essere oggetto di tecniche di smaltimento molto impattanti sull’ambiente. L’industria conciaria, invece, lo recupera, lo nobilita e lo trasforma in un materiale ad altissimo valore aggiunto e dalle molteplici destinazioni d’uso: moda (pelletteria, calzatura, abbigliamento), automotive, arredo e design.

La pelle italiana è prodotta da un settore, quello conciario, composto da 1.200 aziende localizzate in prevalenza in 4 regioni (Veneto, Toscana, Campania, Lombardia) e che danno lavoro a circa 18.000 addetti.

La pelle italiana è la prima al mondo per valore, domina la scena europea con una quota del 62% dei volumi di produzione (pari al 22% su scala globale) ed è unica al mondo per il suo riconosciuto approccio sostenibile. Un approccio basato su tangibili valori di trasparenza e di accurato rispetto dei più stringenti vincoli normativi in tema di sicurezza, qualità, responsabilità nei confronti dei consumatori, tracciabilità e benessere animale.

Per tutti questi motivi, la pelle italiana promossa da UNIC- CONCERIE ITALIANE non teme confronti e respinge le percezioni critiche che la circondano, frutto di disinformazione, ipocrisia e manipolazione mediatica. E che tendono a minimizzare l’approccio green concreto, propositivo e razionale di un settore industriale che rappresenta una vera e propria punta di diamante del tessuto manifatturiero italiano.