Innovazione : 1 June 2018

UNIC, Assomac e Officine di Cartigliano uniscono le forze

Un asse a tre che vede UNIC e Assomac entrare in sinergia con Officine di Cartigliano. Le due associazioni (rispettivamente quella che rappresenta la conceria italiana e quella dei costruttori di macchinari per calzatura, pelletteria e concia) raggiungono con l’azienda vicentina un’intesa in direzione dell’innovazione, della sostenibilità e della formazione. UNIC ha trovato in Officine di Cartigliano la disponibilità ad aprirsi agli studenti delle scuole di alta formazione per la moda e a quelli degli istituti tecnici superiori: i primi perché includano, nel proprio bagaglio culturale, la consapevolezza dell’innovatività del comparto macchinari, i secondi perché possano trarne indicazioni per il futuro professionale. I rapporti tra UNIC, sempre attenta alle best practice in tema di ricerca e sostenibilità, e Officine di Cartigliano si sono infittiti nel corso dell’ultima primavera. L’azienda veneta, per citare uno dei suoi progetti, ha messo a punto tecnologie per l’asciugaggio che consentono di abbattere l’umidità (e quindi peso e volume) dei fanghi, con grandi vantaggi per le concerie al momento del conferimento in discarica. Allo stesso tempo riserva grandi energie al dipartimento R&D. (foto dal sito web di Officine di Cartigliano)