Ambiente : 19 April 2018

Ora è a disposizione della aziende

Ottime notizie per la concia. Lo Steering Committee della fase pilota del progetto PEF (Product Environmental Footprint), di cui fanno parte la Commissione Europea, rappresentanti dei governi dei Paesi membri e altri soggetti ancora, ieri ha approvato senza voti contrari le PEFCR (Product Environmental Footprint Category Rules) proposte da Cotance (la federazione europea delle associazioni nazionali della concia) e UNIC. Alla definizione del metodo di calcolo dell’impatto ambientale della pelle, dalla fine del 2013 a oggi, hanno collaborato altre associazioni di categoria e stakeholder del settore. Bruxelles pubblicherà la prossima settimana le PEFCR, che così diventeranno a tutti gli effetti uno strumento a disposizione delle concerie che vogliono calcolare l’impatto ambientale delle proprie pelli e dei brand interessati a valutare la sostenibilità ambientale dei propri fornitori. Proprio verso lo sviluppo del suo utilizzo nel settore manifatturiero si concentreranno gli sforzi nella fase di transizione del progetto, che terminerà nel 2020.